Prima c'era il Torino, a questo punto spinge il Sassuolo: Laurienté può diventare il dopo Raspadori

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Prima c'era il Torino, ora spinge il Sassuolo: Laurienté può diventare il dopo Raspadori

Ha iniziato forte il nuovo anno di col Lorient, . Esterno offensivo classe ’98, con i transalpini ha portato a casa 1 gol e 1 assist nelle due presenze fin qui in . Il tutto dopo i 6 gol e 2 assist della passata stagione. Logico, normale, che le squadre (non solo) italiane lo abbiano messo nel mirino.

Il ci aveva provato. Ma nella giornata odierna è il la squadra in pole
Il lo ha trattato per molto tempo. Ma Vagnati non è mai giunto alla cifra richiesta dal Lorient, superiore ai 10 milioni includendo nella considerazione pure i bonus facilmente raggiungibili. Al massimo i granata sarebbero arrivati alla doppia cifra ma solo con dei bonus, neppure troppo . E in questo modo il termometro in questo senso si è piano piano abbassato e nella giornata odierna radiomercato segnala il Sassuolo in forte pressing sul giocatore: tecnicamente ai neroverdi è molto gradito per la sostituzione di Raspadori, pure se numericamente sono già arrivati Alvarez e (che pareggiano le uscite del nuovo attaccante del e di Scamacca). Ma appunto a livello qualitativo qualche cosa serve a Dionisi, e proprio con i soldi di Raspadori ecco che i 10 milioni più bonus per il talento del Lorient non sembrano una cifra irraggiungibile.

Image:Getty

Segui le Ultime News del Napoli
Segui le Ultime Notizie Napoli

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Scelte da noi